LE DIPENDENZE. COME TRATTARLE? COME LIBERARSENE?

Le dipendenze. Come trattarle? Come liberarsene?

 -Laboratorio di Formazione Partecipata-

 “La dipendenza è una relazione assoluta, una fissazione… catene2

 Il primo pensiero del mattino, l’ultimo della sera….”

Lavorare alla risoluzione di una dipendenza, qualunque questa sia, non è affare semplice.

Bisogna andare oltre i luoghi comuni ed essere consapevoli che esistono molte teorie e tanti pregiudizi.

Cominciamo col dire che esistono due tipi di dipendenze, quelle “sane” e quelle “malsane”.

Nella vita di ogni persona esiste la dipendenza; saper dipendere in maniera sana dagli altri e appoggiarsi senza perdere la propria individualità, è una conquista molto importante.

Quando si parla di dipendenza il pensiero corre immediatamente a quella da sostanze, ma vi sono comportamenti considerati normali che, se esasperati ed enfatizzati, possono divenire problematici.

Spesso le persone provano repulsione, paura per le loro e le altrui dipendenze, sviluppando di conseguenza un atteggiamento giudicante, nel tentativo di allontanarle.

Chi ha avuto a che fare più da vicino con queste persone o col problema personale di una qualche dipendenza, se è riuscito a rielaborare positivamente tale esperienza, ha sicuramente scoperto quanto il tutto fosse collegato ad emozioni non ascoltate fino in fondo.

In tempi recenti è cresciuta l’attenzione sulle forme di dipendenza non da sostanze.

Alcune di queste, come il sesso, l’acquisto compulsivo e la dipendenza da lavoro, erano presenti anche in passato (sono soltanto aumentate nel tempo), altre sono esplose e cresciute esponenzialmente, in collegamento con gli “sviluppi” tecnologici e delle forme di comunicazione (ad esempio: dipendenza da Internet e dal gioco).

L’alterazione degli stati di coscienza ha sempre fatto parte dell’esperienza umana e l’uso di sostanze psicoattive come l’alcool, le droghe, le erbe e gli allucinogeni hanno costituito, e tuttora costituiscono, in molte culture tradizionali, una componente fondamentale per il raggiungimento di condizioni psichiche alterate, quasi sempre finalizzate al raggiungimento del contatto con il Divino o comunque ad un tentativo di ampliamento della coscienza.

Nella cultura occidentale attuale non sono tollerati i consumi di alcune sostanze psicoattive che di conseguenza vengono considerate illecite: l’eroina, la cocaina, l’estasy, la marijuana. Vengono invece tollerati i consumi di altre sostanze psicoattive  come l’alcol  e non psicoattive come la nicotina.

La dipendenza non può essere vista semplicemente come un  vizio.

Per dipendenza si intende un’alterazione del comportamento, caratterizzato da una ricerca esagerata ed abnorme del piacere, provato nella relazione d’uso, di frequentazione e/o di consumo con sostanze o comportamenti o persone.

Tali alterazioni di comportamento, sono spesso riconoscibili come vere e proprie patologie, del corpo e dell’anima.

internet-dipendenzaIn questo Laboratorio di Formazione Partecipata, indagheremo il fenomeno della dipendenza; cercheremo di scoprire se e in che modo ci spaventa o ci riguarda; sperimenteremo principi e tecniche di gestione delle problematiche relative alle dipendenze.

La dipendenza è una relazione totalizzante, che si stabilisce tra un soggetto ed un oggetto, intendendo per oggetto: una sostanza, una persona, un gioco, ecc.

Ogni dipendenza cambia il modo di vedere la realtà, cambia la gerarchia degli interessi, dei valori, il sistema delle gratificazioni e delle motivazioni.

Dipendere vuol dire portare i confini della propria esistenza su territori di sofferenza e di disperazione.

Dipendere vuol dire perdere il senso dei limiti, del rischio e del piacere.

Cos’è per noi il rischio?

Cos’è per noi il limite?

Cos’è per noi il piacere?

La dipendenza,

in che modo ci riguarda?

Quanta paura ci fa?

Ci è mai capitato di dipendere da qualcosa o da qualcuno?

Ci è mai capitato di vivere accanto ad una persona con una dipendenza?

Sentiamo il bisogno di aiutare qualcuno con un qualche problema di dipendenza?

Cercheremo, insieme, le nostre migliori risposte. 

Per INFO ed ISCRIZIONI

CONTATTACI.

Oppure chiamami al 3474184814 (Daniela Ostano).

Share Button

3 Comments

  1. guido says:

    interessante, costi e date per cortesia?

    • domenico says:

      In questo momento non sono calendarizzate prossime date di questo laboratorio, che è stato effettuato nella passata stagione.
      Appena saranno programmate nuove date, sarà nostra cura comunicarlo.
      Grazie per il contatto e per il seguirci.