Psicomotricità per adulti

Psicomotricità per adulti, è un laboratorio del Progetto <<La Formazione “X”>>

La danse - Henri Matisse Se nessuno ci avesse mai toccato, saremmo infermi.

Se nessuno ci avesse mai parlato, saremmo muti.

Se nessuno ci avesse mai sorriso e guardato, saremmo ciechi.

Se nessuno ci avesse mai amato, non saremmo persone.

(Paul Baudiquey)

 

L’integrità mente corpo è una di quelle condizioni della nostra esistenza più difficili da realizzare.

Ma è anche una condizione indispensabile per il nostro benessere, per la nostra felicità.

La psicomotricità, tradizionalmente, è un’attività rivolta ai bambini.

Utilizza il linguaggio del corpo (che i bimbi sanno agire e comprendere) per aiutarli ad affrontare, e a superare, le difficoltà del loro vivere.

Attraverso il linguaggio del corpo ed il suo tocco, il/la psicomotricista contatta la “mente” del bambino, fornendogli rassicurazioni circa il subbuglio emotivo che sta vivendo, aiutandolo così a ricostituire in se stesso quegli stati di integrazione mente corpo funzionali al suo benessere.

È nella relazione “bambino – psicomotricista” che tutto questo accade.

La psicomotricità con gli adulti è una pratica di gruppo; il/la psicomotricista propone esercitazioni corporee da eseguire, individualmente, a coppie, in gruppo.

Si vuole usare il corpo e la riscoperta delle sue sensazioni come linguaggio capace di integrare pensieri, azioni ed emozioni, nella comunicazione con se stessi e nella relazione con l’altro, con gli altri.

Possiamo così parlare di Psicomotricità relazionale, una pratica che sostiene  il raggiungimento di una visione integrata mente- corpo attraverso delle esperienze corporee e non solo, che hanno come fine peculiare il passaggio dal “piacere di agire” al “piacere di pensare”.

Nell’età adulta la riscoperta di un corpo come luogo di sensazioni, di emotività, spesso trascurata e non accolta, può riportare ad un pensiero consapevole e ad un maggior benessere.

In questo laboratorio, la Psicomotricità è il “mezzo” per far emergere e contattare quanto serve (emozioni, pensieri, azioni) per confezionare esperienze utili alla nostra crescita, utili al miglioramento delle nostre capacità di stare al mondo e di starci bene, bene con noi stessi, bene con gli altri.

Tale “confezionamento di esperienze” sarà reso possibile grazie all’utilizzo delle competenze professionali di Counseling e di Psicomotricità dei trainer che conducono il laboratorio, nel quale si incontrano quindi, ed utilizzano reciprocamente, saperi di Counseling e saperi di Psicomotricità, per meglio offrire, a tutti i partecipanti, quell’accoglienza e quell’ascolto attraverso la cui esperienza essi stessi potranno migliorare i propri stati di consapevolezza, migliorando, così, la propria esistenza.

Nelle sala formazione del “Lo Specchio Magico”

Torino, via Dronero 2

dalle 21.00 alle 23.00 dei mercoledì:

23 novembre e 21 dicembre 2016

18 gennaio 2017

1 e 15 febbraio 2017

1 e 15 e 29 marzo 2017

12 e 26 aprile 2017

10 e 24 maggio 2017

7 giugno 2017

Per info più dettagliate chiama:

Edoardo Chianura al 3386167912, oppure Simona Gentile al 3462213788,

oppure:

CONTATTACI.

Share Button

0 Comments